ultimi articoli in evidenza abbiamo inserito 14 nuovi articoli

Parenting-supporto alla genitorialità 0

La genitorialità costituisce un diritto ed un dovere.
Genitori, infatti, si diventa, con l’ atto di responsabilità che due persone compiono nel mettere al mondo un figlio.
Ecco perché, anche in caso di separazione o divorzio,  entrambi i genitori mantengono gli stessi diritti e doveri nei confronti di un figlio:

  • I diritti sono quelli di poter amare, crescere ed educare un figlio.
  • I doveri sono quelli che comprendono la responsabilità a provvedere, sia materialmente che moralmente, garantendo al minore lo sviluppo in un ambiete familiare sereno ed equilibrato.

Entrambi questi aspetti sono infatti fondamentali nello sviluppo cognitivo ed emotivo di un figlio, che ha il diritto e la necessità di avere entrambe le figure genitoriali, per poter attraversare con serenità le diverse fasi evolutive della sua crescita.

Purtroppo però, quando una relazione – dalla cui unione è nato un figlio – termina, non è così automatico né facile, continuare ad essere genitori quando non si è più coppia.
Spesso, infatti, non si conoscono appieno i diritti e si perdono di vista i doveri, lasciando ampio spazio al conflitto tra i due ex partner

Che cos’è il supporto alla genitorialità?
È un percorso che ha due obiettivi:

- Offrire una maggior conoscenza di quali siano diritti e doveri previsti dalla legge in caso di separazione, che non sempre si conoscono e che rischiano di acutizzare un conflitto nel quale i figli rischiano di essere implicati.

- Apprendere tecniche di ascolto e comunicazione funzionali a costruire una relazione parentale efficace.

 A chi è rivolto
Il supporto alla genitorialità può essere rivolto ad uno o ad entrambi i genitori, che vogliano gestire al meglio il proprio ruolo genitoriale nonostante la separazione e può essere abbinato ad un percorso di mediazione familiare, per dare continuità all’accordo raggiunto tra le parti, lavorando per mantenerne i risultati attesi.

 

 

La famiglia-Le radici 0

Che suono fa la domenica da te?”
 Il suono della Domenica – Zucchero

La famiglia è il nucleo di persone legate da vincoli di sangue, affetto e solidarietà. E’ alla base della vita di un individuo, rappresenta le sue radici.
È un sistema, e come tale, è caratterizzato da cicli e fasi. All’interno della famiglia, ciascun membro può trovarsi ad affrontare momenti più o meno complicati, superabili attraverso l’ascolto e il dialogo.
Nella famiglia il benessere del singolo individuo, dipende ed è condizionato dal benessere degli altri componenti. È come l’effetto domino, se cade uno, rischiano di cadere gli altri. E’ per questo che ogni difficoltà e momento di empasse va affrontato in modo chiaro e trasparente, coinvolgendo tutti i membri, affinché ci sia una rete di protezione e di sostegno.
La famiglia rappresenta le fondamenta della nostra personalità. Come un albero cresce vigoroso, se ha solide radici, così l’individuo avrà uno sviluppo “sano” se la famiglia è solida.
Essere uniti non vuol dire essere fusi in uno, ma essere vicini nel rispetto ciascuno della propria personalità, delle proprie aspirazioni ed inclinazioni. “Esserci”, pur prendendo direzioni diverse. Famiglia dovrebbe voler dire: provenire da un nucleo comune, riconoscendo i ruoli reciproci, sapendo di poter prendere autonomamente la propria strada, con la consapevolezza di avere la libertà di tornare sempre alle “radici”.

Per essere pienamente liberi è necessario sapere, da dove si viene, e dove si vuole andare.

 

Il Rifiuto… A tutti quelli che non riconoscono una parte di sé! 0

The stone that the dem builder refuse will always be the head cornerstone
Cornerstone Bob Marley

Cosa vuol dire rifiutare un figlio? Non accettarlo e quindi non riconoscere se stessi. Al di là della possibilità di agire in Tribunale per la dichiarazione giudiziale (di paternità o maternità) la ferita emotiva che viene causata dal rifiuto resterà aperta, se l’accettazione non parte dal cuore. continua a leggere »

AVVERTENZA: i contenuti di questo sito si riferiscono a fattispecie generali e non possono in alcun modo sostituire il contributo di un professionista qualificato. L'autrice declina ogni responsabilità per errori od omissioni, nonché per un utilizzo improprio o non aggiornato delle informazioni contenute.

Sito creato con WordPress e FREEmium Theme, sviluppato da Verdana.
I miei Blog: La Mediazione Familiare | Problemi di Coppia | Tutela del Minore | Violenza sulle Donne